Crea sito

12ª Rassegna Corale “Laurentina”

Grande partecipazione di pubblico alla

XIIª Rassegna Corale “Laurentina” 

tenutasi nella splendida Basilica Benedettina di San Lorenzo in Campo (Pesaro-Urbino) sabato 9 giugno 2018.

Note informative:

Per la dodicesima Rassegna Corale “Laurentina”, organizzata dal Coro “Jubilate” e dal Comune di San Lorenzo in Campo,  in collaborazione con la Pro Loco di San Lorenzo in Campo, e con il Patrocinio della Regione Marche, si sono esibite, oltre al coro organizzatore della manifestazione (Coro “Jubilate” di San Lorenzo in Campo) direttore Olinto Petrucci,  la Corale Polifonica Cingolana di Cingoli (Macerata) diretta dal M° Ilde Maggiore accompagnata al pianoforte dalla M° Melissa Mastrolorenzi e la Società Artistico-Culturale “Lino Mariani” di Pola (Croazia) diretta dal M° Ileana Pavletić Perosa accompagnata al pianoforte dal M° Branko Okmaca, Ultimo brano della serata a cori uniti è stato il “Va pensiero” dall’ opera Nabucco di Giuseppe Verdi.

Il Coro “Jubilate” di San Lorenzo in Campo, diretto da Olinto Petrucci, ha fatto gli onori di casa interpretando alcuni brani come saluto e omaggio alle altre corali partecipanti: con i seguenti brani: “Cantate Domino” di Alexander Tikhonovich Gretchaninov, “Gabriel’s Oboe” di Ennio Morricone nell’ arrangiamento di Paulo Rowlands e “Maria lassù” di Bepi De Marzi.

La Corale Polifonica Cingolana nasce sul finire del 1990. Il repertorio comprende musiche del  ‘500 oltre a polifonia classica, brani spiritual, di musical, cori d’opera e operetta e  musica contemporanea. La Corale nel 1998, nel 2003 e nel 2013 ha preso parte alla rassegna regionale CORIMARCHE, organizzata dall’A.R.CO.M.; nel 2000 ha cantato a Roma, a Castel S. Angelo Nel Dicembre 2000 e 2002 il coro ha aderito all’ iniziativa “Canti d’Avvento” nelle città di Vienna e a Salisburgo, ricevendo consensi di pubblico e di critica. In Dicembre organizza la manifestazione “Canti d’Avvento” e il concerto di Natale “In…canto di Natale” che quest’anno si terrà il 23 dicembre p.v. nell’Auditorium di S. Spirito e la rassegna primaverile “In…canto di Maggio”, giunta alla sua nona edizione. In collaborazione con cori operanti in regione si è esibita in esecuzioni di alto profilo:  nell’opera “Le devin du village” di J. J. Rousseau, nell’ ambito della IV Edizione del Pergolesi-Spontini Festival di Jesi (An);  in una riduzione de “Il Messiah” di F. Haendel, per soli, coro e orchestra; nella “Messa di Gloria” di P. Mascagni;  nella “Misa Tango” di L. Bacalov, accompagnato al Bandoneon dal M° H. U. Passerella e nella “Misa Criolla” di A. Ramirez in collaborazione con il Coro Filarmonico di Pesaro. Poi l’allestimento della ”Tosca Rusticana”, spettacolo di prosa e canto, con la recitazione di Massimo Wertmuller e lo spettacolo “Al Tabarin dell’Operetta”, con i brani più famosi del genere operettistico sotto la regia di Gianni Gualdoni. Il coro ha animato la rappresentazione sacra de “La Passione di Cristo”, presso il convento di S. Giacomo di Cingoli, e in collaborazione con il coro di Collina di Santamarianova, ha partecipato all’allestimento del “Purgatorio” di Dante Alighieri, per la regia di Enrico Borsini, con brani di musica antica. Nel luglio 2014 ha partecipato a “Il coro più grande d’Italia” presso lo Sferisterio di Macerata in collaborazione con l’ARCOM. Dal 2015 il coro partecipa alle recite dell’operetta “L’acqua cheta”, nell’allestimento della Filarmonica “Gabrielli-Campagnoli” di Cingoli.

La Corale Polifonica Cingolana ha eseguito: “Agnus Dei” dalla Messa di Gloria in FA M di Pietro Mascagni, “Miserere” di Antonio Lotti, “Alleluja Cristo vivo” di Gordon Young sell’adattamento di Nelson Matias, “E’ giunta l’ora” tradizionale nell’adattamento di Giancarlo Aquilani, “Ubi caritas” testo latino tradizionale nelladattamento di Giancarlo Aquilani, “Hallelujah” di Leonard Choen.

La Società Artistico-Culturale “Lino Mariani” è un sodalizio di dilettanti polesi entusiasti della musica e del canto, che opera in seno della comunità degli Italiani di Pola.

Si è costituita nel 1947, nell’ immediato secondo dopoguerra, e con la sua attività è sempre stata portatrice di amicizia e di tradizioni culturali e musicali a tutti i livelli: locale, nazionale e internazionale.

Il repertorio è molto vasto e va dalla musica polifonica, all’operistica e alla musica popolare, ma soprattutto vengono curate quelle che sono le tradizioni folcloristiche musicali di questa regione.

Numerosi i risultati conseguiti dalla Società Artistico-Culturale “Lino Mariani” nel corso degli anni. Fra i più prestigiosi il primo posto al Concorso Internazionale “Seghizzi” di Gorizia nel 1973 e il secondo posto al Concorso Internazionale “Guido d’Arezzo” di Arezzo.

Numerose anche le partecipazioni a Rassegne corali nazionali (Pesaro, Urbino, Reggio Emilia, Torino, Rovereto, Cuneo, Trento) e internazionali (Vienna, Praga), negli anni 70 e 80.

Fra i riconoscimenti più recenti la Coppa d’argento (secondo posto su 18 cori) conseguita a Roma nel mese di Dicembre 2017, in occasione della XVIII Rassegna “Chorus Inside Advent”.

Il riconoscimento più significativo resta quello del 10 ottobre 2001 durante la visita – incontro a Pola del presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi con il presidente della repubblica di Croazia Stjepan Mesić: in tale occasione il coro “Lino Mariani” ha avuto l’onore di esibirsi nella propria sede davanti ai due presidenti.

Brani eseguiti dalla Società Artistico-Culturale “Lino Mariani”: “Inno all’ Istria” di Giorgeri-De Cleva, “1947” di Sergio Endrigo, “Vedi le fosche notturne spoglie” dal Trovatore di Giuseppe Verdi, “Ave verum” di W. A. Mozart, “Signore delle cime” di Bepi De marzi, “Ave Maria” di N. Milotti” e “Amici miei” di J. H. Newton.


Comments are closed.